Nato a Massa Marittima, in Toscana. Approdato all'arte giovanissimo sotto la guida di un grande, misconosciuto esponente di quel 'toscanismo decisamente provinciale in cui si esaurì la corrente macchiaiola dopo Fattori' (Argan), ha nutrito per oltre mezzo secolo una vena creativa mai venuta meno, obbligandola a coabitare con ruoli professionali diversi e temperandone faticosamente ma costantemente le pretese sempre però curandone l'ascolto, senza mai lasciarla inaridire.
Negli ultimi anni le si è consegnato in modo definitivo. Morirà pittore.